Musei Capitolini

menu di accesso facilitato

vai direttamente a:
contenuto. cerca, sezione. lingue, menu. servizi, menu. principale, menu. percorso, menu. piedipagina, menu.

Home > Avvisi
Data di pubblicazione: 23/12/2013

Nel periodo natalizio i musei civici di Roma effettuano il seguente orario di apertura:
24 e 31 dicembre 2013: aperti fino alle ore 14.00;
25 dicembre 2013 e 1 gennaio 2014: chiusi;
26 dicembre 2013: aperti con l’abituale orario di apertura al pubblico e la tariffazione vigente;
Questi orari sono validi per Musei Capitolini, Centrale Montemartini, Mercati di Traiano, Museo dell'Ara Pacis, Museo di Roma, Museo Napoleonico, Museo Barracco, Museo di Roma in Trastevere, Museo Bilotti, Museo Canonica, Musei di Villa Torlonia, Museo delle Mura, Villa di Massenzio, Museo della Civiltà Romana, Museo Civico di Zoologia, Planetario e Museo Astronomico, Museo della Repubblica Romana, Galleria d'Arte Moderna di Roma Capitale.
Il MACRO Testaccio è chiuso nei giorni 24, 25 e 31 dicembre 2013 e 1 gennaio 2014.

6 gennaio 2014: aperti con l’abituale orario di apertura al pubblico, la tariffazione vigente e con le seguenti eccezioni:
- il Planetario sarà aperto dalle 9.00 alle 14.00 con spettacoli alle ore 10.00, 11.00, 12.30;
- il Museo Bilotti sarà aperto dalle ore 10.00 alle 19.00;
- Museo Garibaldino di Porta San Pancrazio dalle ore 10.00 alle 18.00;
- Macro Testaccio (mostre padiglioni) dalle ore 16.00 alle 22.00. Installazione Big Bambù dalle ore 11.30 alle 21.00;
- La Pelanda dalle ore 11.00 alle 22.00.

Si avvisano altresì  i nostri visitatori che il Call Centre 060608 durante le festività 2013/2014 effettuerà i seguenti orari:
24 e 31 dicembre 2013: 9.00 - 17.00;
25 dicembre 2013 e 1 gennaio 2014: 11.00 - 18.00.

Data di pubblicazione: 23/12/2013

Si informano i signori visitatori che i lavori di manutenzione ordinaria (lamatura e verniciatura dei pavimenti) che hanno interessato la Sala San Pietro situata al secondo piano di Palazzo Caffarelli sono terminati prima del previsto.
Il riposizionamento delle opere avverrà nella giornata di lunedì 23 dicembre così da consentire, già dal giorno successivo, la completa fruibilità della Sala.

Data di pubblicazione: 03/12/2013

Per assemblea sindacale, giovedì 5 dicembre 2013 dalle ore 12.00 alle ore 16.00, sono possibili disagi nei Musei Civici

Data di pubblicazione: 02/12/2013

Si informano i signori visitatori che a partire dal 2 dicembre lavori di ordinaria manutenzione interesseranno la Sala degli Affreschi, meglio nota come Sala San Pietro, situata al secondo piano di Palazzo Clementino - Caffarelli. Sarà predisposta un’area di transito per consentire l’accesso alla Caffetteria ed all’ultima sezione della Mostra di Archimede. La fine dei lavori ed il riposizionamento delle opere nella sala è previsto per il 30 dicembre 2013.

Ci scusiamo per il momentaneo disagio.

Data di pubblicazione: 12/11/2013

Causa sciopero generale, Mercoledì 13 novembre 2013, sono previsti disagi nei Musei Civici

Data di pubblicazione: 06/11/2013

Si avvisano i signori visitatori che nei giorni dal 12 al 17 novembre 2013 l’ascensore del Palazzo dei Conservatori utilizzato da portatori di handicap con carrozzina sarà fuori servizio perché sottoposto ad interventi di manutenzione straordinaria.

Per tale motivo le aree museali del Medagliere Capitolino, della Collezione Santarelli, della Sala di San Pietro, del Frontone di San Gregorio, della Caffetteria  e del terzo piano espositivo dedicato alla Mostra di Archimede non saranno servite dall’ascensore.

Data di pubblicazione: 14/10/2013

Venerdì 18 ottobre 2013 sono possibili disagi nei Musei Civici a causa della giornata di sciopero generale indetta da alcune organizzazioni sindacali

Data di pubblicazione: 30/09/2013

Si comunica che, per motivi istituzionali, il giorno 1° ottobre 2013 i Musei Capitolini chiuderanno alle ore 15.00. 
L'orario di apertura dei musei, esclusivamente in questa giornata, sarà ore 9.00-15.00 (ultimo ingresso ore 14.00).

Data di pubblicazione: 26/09/2013

In occasione della Giornata Europea del Patrimonio, sabato 28 settembre 2013, si accederà ai Musei Capitolini con la sola integrazione mostre di € 3,50 oppure, per gli aventi diritto abitualmente alla gratuità, con il ridottissimo di € 2,00.

L'ingresso agli altri Musei Civici sarà invece gratuito, ad eccezione del Planetario Museo Astronomico al quale si accederà con tariffazione ordinaria.

Data di pubblicazione: 23/09/2013

Per assemblea sindacale, martedì 24 settembre 2013 dalle ore 12.00 alle ore 16.00, sono possibili disagi nei Musei Civici

Data di pubblicazione: 12/08/2013

Anche quest'anno il giorno di Ferragosto i Musei Civici resteranno aperti al pubblico rispettando i consueti orari e la tariffazione vigente. Sarà così possibile ammirare sia i capolavori ospitati nei vari siti, sia visitare le mostre attualmente in atto.
Ne fanno parte:
Musei Capitolini;
Centrale Montemartini;
Mercati di Traiano;
Museo dell'Ara Pacis;
Museo Barracco;
Museo della Civiltà Romana;
Museo delle Mura;
Villa di Massenzio;
Museo della Repubblica Romana e memoria garibaldina;
Museo di Roma;
Museo Napoleonico;
Galleria d'Arte Moderna;
MACRO;
Museo Carlo Bilotti;
Museo Pietro Canonica;
Museo di Roma in Trastevere;
Musei di Villa Torlonia;
Planetario e Museo Astronomico;
Museo Civico di Zoologia.

Data di pubblicazione: 29/07/2013

Mercoledì 31 luglio possibili disagi nei Musei Civici, dalle ore 12.00 alle ore 16.00, per assemblea sindacale.

Data di pubblicazione: 21/06/2013

La mostra "Gli occhi dei diplomatici", ospitata a Palazzo Nuovo-Musei Capitolini, è stata prorogata fino al 7 luglio 2013.

Data di pubblicazione: 20/05/2013

Nella giornata di martedì 21 maggio 2013 alcune sale dell'Appartamento dei Conservatori, tra cui Orazi e Curiazi, restano temporaneamente chiuse a causa dell'allestimento di una nuova mostra.

Data di pubblicazione: 17/05/2013

Sabato 18 maggio, per festeggiare il ritorno del gruppo scultoreo del "Leone che azzanna il cavallo", collocato nell'Esedra di Marco Aurelio, ingresso gratuito ai Musei Capitolini per l'intera giornata.

Data di pubblicazione: 30/04/2013

Mercoledì 1° maggio 2013, in occasione della Festa del Lavoro, i musei del Sistema Musei Civici di Roma Capitale rimarranno chiusi al pubblico.

Le strutture interessate: Musei Capitolini; Centrale Montemartini; Mercati di Traiano - Museo dei Fori Imperiali; Museo dell'Ara Pacis; Museo di Scultura Antica Giovanni Barracco; Museo della Civiltà Romana; Planetario; Museo delle Mura; Villa di Massenzio; Museo di Roma; Museo Napoleonico; Museo della Repubblica Romana e della Memoria Garibaldina; Museo Carlo Bilotti; Museo Pietro Canonica; Museo di Roma in Trastevere; Musei di Villa Torlonia; Museo Civico di Zoologia; Galleria Comunale d’Arte Moderna; MACRO via Nizza; MACRO Testaccio.

Data di pubblicazione: 26/04/2013

Mercoledì 15 maggio possibili disagi nei Musei Civici, dalle ore 12.30 alle ore 16.30, per assemblea sindacale.

Data di pubblicazione: 10/04/2013

Giovedì 11 aprile 2013 possibili disagi nei Musei Civici, dalle ore 16.00 fino alla chiusura del Museo, per assemblea sindacale

Data di pubblicazione: 02/04/2013

Si comunica che la Sala dei Filosofi, al secondo piano del Palazzo Nuovo, è temporaneamente chiusa per lavori di restauro delle opere.

Data di pubblicazione: 18/03/2013

Mercoledì 20 marzo 2013 possibili disagi nei Musei Civici, dalle ore 12.00 alle ore 16.00, per assemblea sindacale 

Data di pubblicazione: 15/03/2013

Arte moderna e contemporanea, fotografia, natura, scultura e archeologia: c’è solo l’imbarazzo della scelta lunedì 1° Aprile 2013 per i visitatori dei musei del Sistema Musei Civici di Roma Capitale – che comprende 20 siti gestiti da Zètema Progetto Cultura - eccezionalmente aperti al pubblico per la festività di Pasquetta osservando ognuno il proprio abituale orario e la tariffazione vigente.

È l’occasione giusta per visitare le collezioni permanenti dei Musei ed anche le numerose e eterogenee mostre in corso. A partire dai Musei Capitolini con le preziose opere del Museo delle Arti Applicate di Budapest - TIFFANY & GALLÉ e i maestri dell’Art Nouveau - e L’età dell’equilibrio grande mostra di arte antica romana. Sempre affascinante la visita alla Centrale Montemartini dove accanto ai vecchi macchinari convivono capolavori della scultura antica. Le grandi sculture della mostra Marcello Mondazzi. Frammenti del Tempo dialogano e si intrecciano con l’eccezionale scenario archeologico monumentale dei Mercati di Traiano, mentre al Museo di Roma in Palazzo Braschi Canova Il segno della gloria racconta con disegni, dipinti e sculture la nascita delle idee che annunciano i capolavori del famoso artista.

Uno sguardo al ricco panorama culturale della Roma tra fine Ottocento e prima metà del Novecento nella mostra Legami e corrispondenze. Immagini e parole attraverso il '900 romano con la rilettura delle opere della Galleria d’Arte Moderna che rivela le intime corrispondenze tra arti figurative, letteratura e poesia. La settima arte è presente nella mostra multimediale Tutti De Sica al Museo dell'Ara Pacis che offre una visione complessiva di una delle figure preminenti del cinema italiano e mondiale. Se il tempo è clemente, una passeggiata a Villa Borghese può includere la visita al Museo Bilotti dove la mostra White&White nel dialogo tra Corea e Italia propone una riflessione su due distanti culture che si incontrano sul pensiero e sui linguaggi del bianco. In Paginae Naturalis, ritratti Reali di Animali Fantastici nel vicino Museo Civico di Zoologia, le 135 tavole della mostra sono un catalogo di animali "semi-falsi" e delle loro fantastiche denominazioni, in un gioco di rincorsa con le specie animali della collezione permanente.

Anche a Villa Torlonia la scelta varia dall’esposizione di arazzi appartenuti a Luigi XIV al Casino Nobile (Tesori di Luigi XIV. Arazzi di Raffaello, Vouet, Rubens e Le Brun) alla mostra Virus Vitreum, 23 opere per la maggior parte inedite di Giuliano Giuman dialogano con le vetrate della Casina delle Civette. Andrea Fogli. Ogni cosa, inoltre, presenta un’antologia delle opere dell’artista romano al Casino dei Principi. Ampia alternativa, come sempre, per l’arte contemporanea al Macro di via Nizza e nei Padiglioni di MACRO Testaccio, dove è possibile visitare Extra Large, una mostra interamente dedicata ad opere e installazioni di grandi dimensioni. 

Vale la pena di fare quattro passi a Trastevere per gustare la ricca proposta culturale del Museo di Roma in Trastevere: le due mostre fotografiche Uno sguardo inadeguato. Fotografie di Francesco Zizola e I volti, le pietre, la città: Mario Carbone, Emilio Gentilini 1952 – 1985  e un’esposizione monografica che documenta per la prima volta l’opera completa di Letterio Scalia. Infine, per i patiti di storia, Pasquetta è l’ultimo giorno per ammirare la CARTE D'ITALIE, la serie di sei carte geografiche di Louis-Albert-Ghislain-Bacler d’Albe, dedicate alle campagne napoleoniche in Italia, ovviamente al Museo Napoleonico.

Questi gli orari: Musei Capitolini 9.00 - 20.00; Centrale Montemartini 9.00-19.00; Mercati di Traiano - Museo dei Fori Imperiali 9.00-19.00; Museo dell'Ara Pacis 9.00-19.00; Museo di Scultura Antica Giovanni Barracco 10.00 - 16.00; Museo della Civiltà Romana 9.00-14.00; Museo delle Mura 9.00-14.00. Villa di Massenzio 10.00-16.00; Museo della Repubblica Romana e della memoria garibaldina 10.00 – 18.00; Museo di Roma 10.00-20.00; Museo Napoleonico 10.00 - 18.00; Galleria d'Arte Moderna 10.00-18.00; MACRO 11.00-19.00; MACRO Testaccio 16.00-22.00; Museo Carlo Bilotti 10.00 – 19.00; Museo Pietro Canonica 10.00 - 16.00; Museo di Roma in Trastevere 10.00-20.00; Musei di Villa Torlonia 9.00-19.00; Planetario e Museo Astronomico 9.00 – 14.00. Museo Civico di Zoologia 9.00-19.00.

Data di pubblicazione: 06/03/2013

Un 8 marzo all’insegna dell’arte per le donne a Roma. 

Per tutte le donne, i Musei Civici saranno infatti visitabili gratuitamente (fanno eccezione il Planetario, dove è prevista l'ordinaria tariffazione e i Musei Capitolini, dove è previsto il pagamento di un biglietto ridottissimo e l'ordinaria bigliettazione per la mostra "Tiffany e Gallè" a Palazzo Caffarelli) per l’intera giornata, grazie all’iniziativa voluta da Dino Gasperini, Assessore alle Politiche Culturali e Centro Storico - Sovrintendenza Capitolina

Un sistema museale – gestito da Zètema Progetto Cultura -  ricco di attrattiva con le sue preziose collezioni permanenti ed esposizioni temporanee, a testimonianza dell’unicità del patrimonio storico, artistico e scientifico nel panorama culturale italiano.

Aderiscono all’iniziativa: Centrale Montemartini, Mercati di Traiano, Museo dell'Ara Pacis, Museo di Scultura Antica Giovanni Barracco, Museo della Civiltà Romana, Museo delle Mura, Villa di Massenzio, Museo della Repubblica Romana e della memoria garibaldina, Museo di Roma, Museo Napoleonico, Galleria d'Arte Moderna, MACRO, Museo Carlo Bilotti, Museo Pietro Canonica, Museo di Roma in Trastevere, Musei di Villa Torlonia, Museo Civico di Zoologia. 

Data di pubblicazione: 25/02/2013

Da lunedì 11 marzo 2013 resta chiusa la Sala I della Pinacoteca Capitolina a causa di lavori di ristrutturazione.

Data di pubblicazione: 11/02/2013

Le coppie di innamorati, cittadini romani e turisti di ogni nazionalità, potranno godere di due ingressi al costo di un solo biglietto per visitare le 21 sedi dei MUSEI IN COMUNE, un patrimonio storico, artistico e scientifico, unico nel panorama culturale italiano.

L’eccezionale promozione invita dunque ad "innamorarsi dell'arte" riscoprendo alcuni capolavori che hanno rappresentato l'amore nella sua potenza e vitalità, tra il mito e la storia. Cosi, per un giorno, gli appartamenti e le sale dei MUSEI IN COMUNE diventeranno rifugi romantici fra le testimonianze, più o meno note, di amor sacro e amor terreno.

Esemplare per antonomasia del binomio Arte-Amore è la rappresentazione di Amore e Psiche, dalla nota favola di Apuleio, che dall’antichità ai tempi moderni è stata declinata nelle più svariate forme artistiche. Una magnifica versione scultorea è esposta ai Musei Capitolini: un delizioso gruppo rococò, comunemente noto come “L'invenzione del bacio”, raffigura la tenera unione dell’anima umana con il dio Amore nella Sala del Gladiatore di Palazzo Nuovo. Il percorso di visita al “museo
pubblico più antico al mondo” prosegue attraverso il monumentale Tabularium fino a Palazzo dei Conservatori, che temporaneamente ospita l’imponente mostra de “L’Età dell’Equilibrio”. Infine, una sosta doverosa alla Terrazza Caffarelli, rara per posizione e vista strepitosa sulla città.

Anche il Museo di Roma ripropone il mito di Apuleio: la rappresentazione del dio Amore in tenera contemplazione della mortale Psiche è raffigurato nel ciclo ad affresco dedicato a “Le metamorfosi”, firmato da Ludovico Cardi (il Cigoli) in una delle sale espositive di Palazzo Braschi, la prestigiosa sede del museo, nel cuore della Roma rinascimentale de barocca. Location d’eccezione per una mostra altrettanto superba. Fino al 7 aprile “Canova. Il segno della Gloria” offre una fine selezione di disegni, lettere e gessi dello scultore, maestro europeo indiscusso del Neoclassicimo, che raccontano la nascita delle idee che, già nei primi segni, annunciano i suoi capolavori. Al
termine della visita, il museo invita anche a degustare un tè nel suo “Brascafe”, l’elegante Art Bar con lo straordinario sfondo di Piazza Navona.

A rappresentare il desiderio amoroso è Pothos, il personaggio della mitologia greca, figlio di Afrodite e Cronos e personificato tra i fratelli di Eros, al quale è spesso assimilato: il ragazzo nudo dalle forme sinuose e dallo sguardo trasognato, incarna la nostalgia verso una persona amata e lontana. Una copia di età adrianea da originale del IV secolo a.C., scolpita da Scopas, è ospitata nei grandiosi ambienti Liberty della Centrale Montemartini, dove gli scuri e ferrigni macchinari dell’Antica Acea fanno risplendere l’olimpica serenità dei marmi. Uno scenario unico, che frastorna e incanta.

E, ancora, il desiderio trionfa ne Gli amanti, la scultura di Giovanni Prini, realizzata tra il 1909 e il 1913 ed esposta al chiostro della Galleria d’Arte Moderna, fra le ultime acquisizioni del Sistema dei Musei Civici che, nel nuovo allestimento, offre un viaggio inestimabile dal realismo magico al simbolismo, dal naturalismo al divisionismo, dal futurismo alla scuola romana. Accanto all’opera di Prini, dove è evidente il riferimento al bacio di Klimt e risalta il potente afflato dei corpi michelangioleschi, la Galleria accende meraviglia con Gli Innamorati del futurista Fillia (Luigi Colombo), una trasfigurazione di due figure strette l’una all’altra e sospese in una dimensione
primordiale a varcare il confine del reale e, simbolicamente, della storia.

Poi, fra i cuori San Valentino non può mancare il “cuore verde di Villa Borghese”, isola di natura dai molteplici volti e crocevia di gallerie dalle preziose collezioni. Al centro del parco, dopo una piacevole sosta all’elegante chalet di Casina della Lago, quest'originale percorso “d’arte e d’amore” prosegue al Museo Carlo Bilotti, che ospita le 23 opere (dipinti, disegni e sculture) donate al Comune di Roma dall’ omonimo mecenate e collezionista d’arte moderna. Al Museo dell’Aranciera è possibile ammirare Ettore e Andromaca, fiore all’occhiello fra i capolavori di de Chirico: una rappresentazione in chiave metafisica e in versione monumentale del valore assoluto e universale
dell’amore attraverso l’epico saluto fra i due coniugi che, fra i tanti personaggi dell’Iliade, incarnano gli affetti intensi in seno alla famiglia. L’ impatto emozionale è forte.

In una passeggiata lungo i “giardini segreti” e superando l'altro gioiello fra i musei civici della Villa, il Museo Pietro Canonica, nel percorso di San Valentino anche l'amore nel "regno animale" al Museo Civico di Zoologia, con una collezione di circa 8 milioni di reperti, dalle conchiglie di pochi millimetri alla balenottera di 16 metri. La sezione Amori bestiali, infatti, insegna le strategie messe in atto dagli animali per raggiungere il partner più adatto con cui accoppiarsi e produrre figli, giocando con i “mezzi di seduzione” messi in gioco: dai colori, ai versi, agli odori.

Quante differenze e affinità con gli innamorati visitatori? 

Data di pubblicazione: 06/02/2013

Venerdì 15 febbraio 2013 possibili disagi nei Musei Civici, dalle ore 9.00 alle ore 14.00, per assemblea sindacale 

torna al menu di accesso facilitato.