Musei Capitolini

menu di accesso facilitato

vai direttamente a:
contenuto. cerca, sezione. lingue, menu. servizi, menu. principale, menu. percorso, menu. piedipagina, menu.

Home > Incontri per docenti e... > Incontro sul tema "Vivere e morire nella Roma antica: La Galleria...
03/05/2016

Incontro sul tema "Vivere e morire nella Roma antica: La Galleria Lapidaria dei Musei Capitolini"

Sala Pietro da Cortona
Tipologia: Incontro

Incontri per i docenti e per gli studenti universitari.

Incontro sul tema "Vivere e morire nella Roma antica: La Galleria Lapidaria dei Musei Capitolini"
A cura di Daniela Velestino

Informazioni

Luogo
Musei Capitolini, Sala Pietro da Cortona
Orario

3 maggio 2016 ore 16.00
La data dell'appuntamento potrebbe subire variazioni 

Biglietto iniziativa

Partecipazione gratuita all'incontro

Informazioni

Prenotazioni obbligatoria (a partire da fine novembre 2015) allo 060608 tutti i giorni dalle 9.00 alle 21.00. 
Numero massimo di partecipanti: 30.

È previsto il rilascio dell’attestato di formazione:
- SAPIENZA UNIVERSITÀ DI ROMA- La partecipazione a cinque incontri, attestata, dà diritto agli studenti dei Corsi di: Studi storico-artistici (triennale); Storia dell’arte (magistrale); Storia, Antropologia, Religioni (triennale); Scienze storiche (Età moderna-Età contemporanea / magistrale), al riconoscimento di due crediti formativi universitari;
- UNIVERSITÀ DEGLI STUDI ROMA TRE - La partecipazione a sei incontri, attestata, dà diritto agli studenti dei Corsi di: Scienze dell’Architettura (triennale); Architettura-Progettazione architettonica (magistrale); Architettura-Progettazione urbana (magistrale); Architettura-Restauro (magistrale), al riconoscimento di due crediti formativi universitari;
- ACCADEMIA DI BELLE ARTI DI ROMA - La partecipazione a otto incontri, attestata, dà diritto agli studenti di tutti i corsi al riconoscimento di due crediti formativi.

Prenotazione obbligatoria
Sito web
www.sovraintendenzaroma.it
Email
Organizzazione

Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali in collaborazione con Zètema Progetto Cultura.

torna al menu di accesso facilitato.